. .
Deutsch
Deutschland
Ähnliche Bücher
Weitere, andere Bücher, die diesem Buch sehr ähnlich sein könnten:
Buch verkaufen
Anbieter, die das Buch mit der ISBN 883179714X ankaufen:
Suchtools
Anmelden

Anmelden mit Facebook:

Registrieren
Passwort vergessen?


Such-Historie
Merkliste
Links zu eurobuch.com

Dieses Buch teilen auf…
Buchtipps
Aktuelles
Tipp von eurobuch.com
FILTER
- 0 Ergebnisse
Kleinster Preis: 29,75 €, größter Preis: 76,82 €, Mittelwert: 49,86 €
Il collezionismo d'arte a Venezia. Dalle origini al Cinquecento. - Mason Stefania Lauber Rosella e Hochman Michel a Cura Di
Vergriffenes Buch, derzeit bei uns nicht verfügbar.
(*)
Mason Stefania Lauber Rosella e Hochman Michel a Cura Di:
Il collezionismo d'arte a Venezia. Dalle origini al Cinquecento. - gebrauchtes Buch

2008, ISBN: 9788831797146

ID: 871999838

Venezia: Marsilio, 2008. Livre. As New. Couverture rigide. Edition originale. 175 x250 mm.. 2. Foto fornita dall'editore Il collezionismo d'arte a Venezia. Dalle origini al Cinquecento. (ISBN: 883179714X) Quantità 1 Descrizione libro: Marsilio, 2008. Condizione libro: new. A cura di Michel Hochman, Rosella Lauber e Stefania Mason. Venezia, 2008; ril., pp. 424, ill. b/n, cm 17,5x24,5. (Libri illustrati. Fondazione di Venezia). Il volume espone le ricerche più aggiornate sulle delicate e importanti fasi iniziali del collezionismo a Venezia, dal Trecento al Cinquecento, attraverso saggi critici e analisi di casi studio, seguiti da quaranta voci biografi che e da un'appendice documentaria con testamenti e inventari inediti. Si sono qui esplorate le testimonianze più precoci della diffusione del gusto per l'antico e per scelte iconografi che peculiari; la passione per la pittura e la scultura, i disegni e le stampe, la glittica e la numismatica, i libri e i manoscritti miniati, naturalia, mirabilia e curiosità. Indagini sono state rivolte alle dinamiche che caratterizzano Venezia come uno degli epicentri del mercato dell'arte rinascimentale, in cui agiscono pure artisti e letterati, "antiquari" e gioiellieri; alle relazioni con collezionisti, pittori e agenti forestieri, dai Paesi Bassi alla Germania alla Spagna. Ci si addentra nelle case di patrizi e di cittadini, dove le raccolte erano disposte tra il portego, le camere e lo studiolo; nelle botteghe degli artisti, interrogandosi anche sulle loro collezioni e sulla loro attività quali periti e agenti. Inedita documentazione permette di conoscere ora le collezioni del monsignor Girolamo Superchi e di Giovanni Paolo Cornaro "dalle Anticaglie" e di approfondire quelle dei Vendramin e dei Michiel, come pure il ruolo di artisti quali Giovanni scultore e Gaspar Rem, di personaggi quali Michele Vianello e Stefano Magno, Fantino Zorzi e Giacomo Gambacorta. Si analizzano e comparano i diversi ruoli conferiti alle raccolte d'arte da grandi famiglie quali i Grimani e i Cornaro; i Barbaro e i Contarini; i Bembo e gli Erizzo; da diplomatici come Hurtado de Mendoza, o da notai e segretari ducali come Simone Lando; da avvocati come Pietro Pellegrini; da fortunati mercanti, quali Forzetta e Helman, König e Ott, Odoni e i Bonaldi; o dal segretario del Senato Bernardino Redaldi e dal commerciante di diamanti Rocco Scarizza. Personaggi quali il misterioso Giulio Calistano e i gioiellieri Domenico di Piero e Domenico dalle Due Regine si confermano affascinanti raccoglitori, di numismatica come di antichità, in contatto con le grandi corti. Indagini archivistiche e spogli sistematici di molteplici fondi hanno fatto emergere inediti elementi su modalità e preferenze del collezionare; su agenti e mediatori, sulla circolazione di beni, sui consumi materiali, in una rinnovata rete di riflessioni incentrate sui plurimi e compositi aspetti e sui protagonisti del fenomeno. Codice libro della libreria 005366 - Language : Italian text., Marsilio, 2008

gebrauchtes bzw. antiquarisches Buch Biblio.com
Luigi De Bei
Versandkosten: EUR 20.48
Details...
(*) Derzeit vergriffen bedeutet, dass dieser Titel momentan auf keiner der angeschlossenen Plattform verfügbar ist.
Il collezionismo d'arte a Venezia. Dalle origini al Cinquecento. - Mason Stefania Lauber Rosella e Hochman Michel a Cura Di
Vergriffenes Buch, derzeit bei uns nicht verfügbar.
(*)
Mason Stefania Lauber Rosella e Hochman Michel a Cura Di:
Il collezionismo d'arte a Venezia. Dalle origini al Cinquecento. - Erstausgabe

2008, ISBN: 883179714X

Gebundene Ausgabe, ID: 2667422280

[EAN: 9788831797146], Gebraucht, wie neu, [PU: Marsilio, Venezia], Jacket, 2. Foto fornita dall'editore Il collezionismo d'arte a Venezia. Dalle origini al Cinquecento. (ISBN: 883179714X) Quantità 1 Descrizione libro: Marsilio, 2008. Condizione libro: new. A cura di Michel Hochman, Rosella Lauber e Stefania Mason. Venezia, 2008; ril., pp. 424, ill. b/n, cm 17,5x24,5. (Libri illustrati. Fondazione di Venezia). Il volume espone le ricerche più aggiornate sulle delicate e importanti fasi iniziali del collezionismo a Venezia, dal Trecento al Cinquecento, attraverso saggi critici e analisi di casi studio, seguiti da quaranta voci biografi che e da un'appendice documentaria con testamenti e inventari inediti. Si sono qui esplorate le testimonianze più precoci della diffusione del gusto per l'antico e per scelte iconografi che peculiari; la passione per la pittura e la scultura, i disegni e le stampe, la glittica e la numismatica, i libri e i manoscritti miniati, naturalia, mirabilia e curiosità. Indagini sono state rivolte alle dinamiche che caratterizzano Venezia come uno degli epicentri del mercato dell'arte rinascimentale, in cui agiscono pure artisti e letterati, "antiquari" e gioiellieri; alle relazioni con collezionisti, pittori e agenti forestieri, dai Paesi Bassi alla Germania alla Spagna. Ci si addentra nelle case di patrizi e di cittadini, dove le raccolte erano disposte tra il portego, le camere e lo studiolo; nelle botteghe degli artisti, interrogandosi anche sulle loro collezioni e sulla loro attività quali periti e agenti. Inedita documentazione permette di conoscere ora le collezioni del monsignor Girolamo Superchi e di Giovanni Paolo Cornaro "dalle Anticaglie" e di approfondire quelle dei Vendramin e dei Michiel, come pure il ruolo di artisti quali Giovanni scultore e Gaspar Rem, di personaggi quali Michele Vianello e Stefano Magno, Fantino Zorzi e Giacomo Gambacorta. Si analizzano e comparano i diversi ruoli conferiti alle raccolte d'arte da grandi famiglie quali i Grimani e i Cornaro; i Barbaro e i Contarini; i Bembo e gli Erizzo; da diplomatici come Hurtado de Mendoza, o da notai e segretari ducali come Simone Lando; da avvocati come Pietro Pellegrini; da fortunati mercanti, quali Forzetta e Helman, König e Ott, Odoni e i Bonaldi; o dal segretario del Senato Bernardino Redaldi e dal commerciante di diamanti Rocco Scarizza. Personaggi quali il misterioso Giulio Calistano e i gioiellieri Domenico di Piero e Domenico dalle Due Regine si confermano affascinanti raccoglitori, di numismatica come di antichità, in contatto con le grandi corti. Indagini archivistiche e spogli sistematici di molteplici fondi hanno fatto emergere inediti elementi su modalità e preferenze del collezionare; su agenti e mediatori, sulla circolazione di beni, sui consumi materiali, in una rinnovata rete di riflessioni incentrate sui plurimi e compositi aspetti e sui protagonisti del fenomeno. Codice libro della libreria 005366 - Language : Italian text

gebrauchtes bzw. antiquarisches Buch Abebooks.de
Luigi De Bei, PREGANZIOL, Italy [884889] [Rating: 4 (von 5)]
NOT NEW BOOK Versandkosten: EUR 20.00
Details...
(*) Derzeit vergriffen bedeutet, dass dieser Titel momentan auf keiner der angeschlossenen Plattform verfügbar ist.
Il Collezionismo D'Arte a Venezia. Dalle Origini al Cinquecento.
Vergriffenes Buch, derzeit bei uns nicht verfügbar.
(*)
Il Collezionismo D'Arte a Venezia. Dalle Origini al Cinquecento. - neues Buch

2008, ISBN: 883179714X

ID: 18867210315

[EAN: 9788831797146], Neubuch, [PU: Marsilio], MARSILIO VENEZIA COLLEZIONISMO ARTE DALLE ORIGINI CINQUECENTO, A cura di Michel Hochman, Rosella Lauber e Stefania Mason. Venezia, 2008; ril., pp. 424, ill. b/n, cm 17,5x24,5. (Libri illustrati. Fondazione di Venezia). Il volume espone le ricerche più aggiornate sulle delicate e importanti fasi iniziali del collezionismo a Venezia, dal Trecento al Cinquecento, attraverso saggi critici e analisi di casi studio, seguiti da quaranta voci biografi che e da un'appendice documentaria con testamenti e inventari inediti. Si sono qui esplorate le testimonianze più precoci della diffusione del gusto per l'antico e per scelte iconografi che peculiari; la passione per la pittura e la scultura, i disegni e le stampe, la glittica e la numismatica, i libri e i manoscritti miniati, naturalia, mirabilia e curiosità. Indagini sono state rivolte alle dinamiche che caratterizzano Venezia come uno degli epicentri del mercato dell'arte rinascimentale, in cui agiscono pure artisti e letterati, "antiquari" e gioiellieri; alle relazioni con collezionisti, pittori e agenti forestieri, dai Paesi Bassi alla Germania alla Spagna. Ci si addentra nelle case di patrizi e di cittadini, dove le raccolte erano disposte tra il portego, le camere e lo studiolo; nelle botteghe degli artisti, interrogandosi anche sulle loro collezioni e sulla loro attività quali periti e agenti. Inedita documentazione permette di conoscere ora le collezioni del monsignor Girolamo Superchi e di Giovanni Paolo Cornaro "dalle Anticaglie" e di approfondire quelle dei Vendramin e dei Michiel, come pure il ruolo di artisti quali Giovanni scultore e Gaspar Rem, di personaggi quali Michele Vianello e Stefano Magno, Fantino Zorzi e Giacomo Gambacorta. Si analizzano e comparano i diversi ruoli conferiti alle raccolte d'arte da grandi famiglie quali i Grimani e i Cornaro; i Barbaro e i Contarini; i Bembo e gli Erizzo; da diplomatici come Hurtado de Mendoza, o da notai e segretari ducali come Simone Lando; da avvocati come Pietro Pellegrini; da fortunati mercanti, quali Forzetta e Helman, König e Ott, Odoni e i Bonaldi; o dal segretario del Senato Bernardino Redaldi e dal commerciante di diamanti Rocco Scarizza. Personaggi quali il misterioso Giulio Calistano e i gioiellieri Domenico di Piero e Domenico dalle Due Regine si confermano affascinanti raccoglitori, di numismatica come di antichità, in contatto con le grandi corti. Indagini archivistiche e spogli sistematici di molteplici fondi hanno fatto emergere inediti elementi su modalità e preferenze del collezionare; su agenti e mediatori, sulla circolazione di beni, sui consumi materiali, in una rinnovata rete di riflessioni incentrate sui plurimi e compositi aspetti e sui protagonisti del fenomeno.

Neues Buch Abebooks.de
Libro Co. Italia Srl, San Casciano Val di Pesa, FI, Italy [458683] [Rating: 5 (von 5)]
NEW BOOK Versandkosten: EUR 17.00
Details...
(*) Derzeit vergriffen bedeutet, dass dieser Titel momentan auf keiner der angeschlossenen Plattform verfügbar ist.
Il collezionismo d'arte a Venezia. Dalle origini al Cinquecento - Herausgeber: Hochmann, M. Mason, S. Lauber, R.
Vergriffenes Buch, derzeit bei uns nicht verfügbar.
(*)
Herausgeber: Hochmann, M. Mason, S. Lauber, R.:
Il collezionismo d'arte a Venezia. Dalle origini al Cinquecento - gebunden oder broschiert

ISBN: 9788831797146

[ED: Hardcover], [PU: Marsilio], Il volume espone le ricerche più aggiornate sulle delicate e importanti fasi iniziali del collezionismo a Venezia, dal Trecento al Cinquecento, attraverso saggi critici e analisi di casi studio, seguiti da quaranta voci biografiche e da un'appendice documentaria con testamenti e inventari inediti. Si sono qui esplorate le testimonianze più precoci della diffusione del gusto per l'antico e per scelte iconografiche peculiari la passione per la pittura e la scultura, i disegni e le stampe, la glittica e la numismatica, i libri e i manoscritti miniati, naturalia, mirabilia e curiosità. Indagini sono state rivolte alle dinamiche che caratterizzano Venezia come uno degli epicentri del mercato dell'arte rinascimentale, in cui agiscono pure artisti e letterati, "antiquari" e gioiellieri alle relazioni con collezionisti, pittori e agenti forestieri, dai Paesi Bassi alla Germania alla Spagna. Ci si addentra nelle case di patrizi e di cittadini, dove le raccolte erano disposte tra il portego, le camere e lo studiolo nelle botteghe degli artisti, interrogandosi anche sulle loro collezioni e sulla loro attività quali periti e agenti. Inedita documentazione permette di conoscere ora le collezioni del monsignor Girolamo Superchi e di Giovanni Paolo Cornare "dalle Anticaglie" e di approfondire quelle dei Vendramin e dei Michiel, come pure il ruolo di artisti quali Giovanni scultore e Gaspar Rem, di personaggi quali Michele Vianello e Stefano Magno, Fantino Zorzi e Giacomo Gambacorta. Versandfertig in 2-4 Wochen, [SC: 0.00], Neuware, gewerbliches Angebot

Neues Buch Booklooker.de
buecher.de GmbH & Co. KG
Versandkosten:Versandkostenfrei, Versand nach Deutschland (EUR 0.00)
Details...
(*) Derzeit vergriffen bedeutet, dass dieser Titel momentan auf keiner der angeschlossenen Plattform verfügbar ist.
Il collezionismo d'arte a Venezia
Vergriffenes Buch, derzeit bei uns nicht verfügbar.
(*)
Il collezionismo d'arte a Venezia - neues Buch

ISBN: 9788831797146

ID: ca09ee0c1c5dc84ca770bbc3a747cdd7

Il collezionismo d'arte a Venezia, edito da Marsilio. Il volume espone le ricerche più aggiornate sulle delicate e importanti fasi iniziali del collezionismo a Venezia, dal Trecento al Cinquecento, attraverso saggi critici e analisi di casi studio, seguiti da quaranta voci biografiche e da un'appendice documentaria con testamenti e inventari inediti. Si sono qui esplorate le testimonianze più precoci della diffusione del gusto per l'antico e per scelte iconografiche peculiari la passione per la pittura e la scultura, i disegni e le stampe, la glittica e la numismatica, i libri e i manoscritti miniati, naturalia, mirabilia e curiosità. Indagini sono state rivolte alle dinamiche che caratterizzano Venezia come uno degli epicentri del mercato dell'arte rinascimentale, in cui agiscono pure artisti e letterati, antiquari e gioiellieri alle relazioni con collezionisti, pittori e agenti forestieri, dai Paesi Bassi alla Germania alla Spagna. Ci si addentra nelle case di patrizi e di cittadini, dove le raccolte erano disposte tra il portego, le camere e lo studiolo nelle botteghe degli artisti, interrogandosi anche sulle loro collezioni e sulla loro attività quali periti e agenti. Inedita documentazione permette di conoscere ora le collezioni del monsignor Girolamo Superchi e di Giovanni Paolo Cornare dalle Anticaglie e di approfondire quelle dei Vendramin e dei Michiel, come pure il ruolo di artisti quali Giovanni scultore e Gaspar Rem, di personaggi quali Michele Vianello e Stefano Magno, Fantino Zorzi e Giacomo Gambacorta. Media / Libri/Arte e spettacolo / collezionismo, Marsilio

Neues Buch Lafeltrinelli.it
Nr. 9788831797146 Versandkosten:, 2, zzgl. Versandkosten
Details...
(*) Derzeit vergriffen bedeutet, dass dieser Titel momentan auf keiner der angeschlossenen Plattform verfügbar ist.

Details zum Buch
Il collezionismo d'arte a Venezia. Dalle origini al Cinquecento
Autor:

Mason Stefania Lauber Rosella e Hochman Michel a Cura Di

Titel:

Il collezionismo d'arte a Venezia. Dalle origini al Cinquecento

ISBN-Nummer:

Detailangaben zum Buch - Il collezionismo d'arte a Venezia. Dalle origini al Cinquecento


EAN (ISBN-13): 9788831797146
ISBN (ISBN-10): 883179714X
Gebundene Ausgabe
Erscheinungsjahr: 2008
Herausgeber: Marsilio
422 Seiten
Sprache: ita/Italienisch

Buch in der Datenbank seit 30.01.2009 09:31:02
Buch zuletzt gefunden am 07.06.2017 12:36:55
ISBN/EAN: 883179714X

ISBN - alternative Schreibweisen:
88-317-9714-X, 978-88-317-9714-6


< zum Archiv...
Benachbarte Bücher